CONCORSI PUBBLICI: ADDIO SEDE UNICA, ARRIVANO I PTA

CONCORSI PUBBLICI: ADDIO SEDE UNICA, ARRIVANO I PTA

CONCORSI PUBBLICI: ADDIO SEDE UNICA, ARRIVANO I PTA

Dopo la sperimentazione delle prove decentrate a causa del Covid si potrà dire addio alla sede unica per le prove, con la nascita dei PTA. I PTA sono Poli territoriali avanzati; ne saranno 150 in tutta Italia.

CONCORSI PUBBLICI: 150 POLI TERRITORIALI PER LE PROVE

Si tratta di strutture che verranno divise per regione e che diventeranno dunque sede dei concorsi pubblici del futuro. Questi poli saranno dotati della necessaria infrastruttura tecnologica e sistemi informatici per far sì che si possano svolgere i concorsi interamente in modo digitale.

La rivoluzione dei PTA non andrebbe quindi solo incontro all’esigenza dettata dal Covid di evitare spostamenti e assembramenti, ma anche alla volontà di procedere alla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e la sua semplificazione, anche nei concorsi pubblici.

Close