SI.NA.L.P.: "Clausola sociale per i Lavoratori del Comparto Fonia e Trascrizione"

SI.NA.L.P.: "Clausola sociale per i Lavoratori del Comparto Fonia e Trascrizione"

SI.NA.L.P.: “Clausola sociale per i Lavoratori del Comparto Fonia e Trascrizione”

Il SI.NA.L.P. ha scritto al Ministro della Giustizia affinchè vengano garantiti i Lavoratori del Comparto Fonia e Trascrizione poichè, nei prossimi mesi, verrà cambiato l'appalto dei servizi di documentazione degli atti processuali che dal 2017 Consip aveva affidato al Consorzio Ciclat.

Il SI.NA.L.P. chiede "con forza, l’applicazione della 'clausola sociale', così come previsto dall’art. 23 del disciplinare di gara per l’appalto dei servizi per la documentazione degli atti processuali del Ministero della Giustizia, al fine di garantire la stabilità occupazionale nel rispetto dei principi dell'Unione Europea; l’avvio dell’attività di vigilanza, affinchè l’aggiudicatario del contratto di appalto, assorba prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze del fornitore uscente, come previsto dall’articolo 50 del Codice, e secondo i termini e le condizioni stabilite nelle Linee Guida ANAC n. 13 del 13.2.2019".

Il Sindacato chiede, altresì, "ai sensi del combinato disposto del sopra richiamato art. 50 e dell’art. 51 del d.lgs. 15 giugno 2015, n. 81, l’applicazione del CCNL 'servizi di pulizia e servizi integrati/multi servizio', ai fini della clausola sociale, fermo restando la facoltà dell’aggiudicatario di applicare, ove più favorevole, la clausola sociale di altro CCNL".

Close