VALUTAZIONE DEI DIRIGENTI SCOLASTICI, L’OSSERVATORIO RENDE NOTI I PRIMI DATI PERVENUTI

VALUTAZIONE DEI DIRIGENTI SCOLASTICI, L’OSSERVATORIO RENDE NOTI I PRIMI DATI PERVENUTI

VALUTAZIONE DEI DIRIGENTI SCOLASTICI, L’OSSERVATORIO RENDE NOTI I PRIMI DATI PERVENUTI

Sono stati pubblicati sul sito del Ministero dell’Istruzione i primi dati sul procedimento di valutazione della dirigenza scolastica. La prima fase del Sistema nazionale di valutazione ha registrato una partecipazione del 67% su una platea totale di 6.477 dirigenti oggetto di valutazione. I dati sono stati presentati nei giorni scorsi in una riunione con l’Osservatorio per la valutazione della dirigenza scolastica.

Dall’analisi della prima parte dedicata ai dati anagrafici, emerge che oltre il 60% dei Dirigenti scolastici proviene da una formazione umanistica, il 40% ha almeno una certificazione informatica, il 19% ha una certificazione linguistica, il 25% ha almeno una pubblicazione all’attivo. Il 42% ha oltre 10 anni di anzianità di servizio e il 19% dirige da più di 7 anni la stessa scuola.

La parte dei questionari riguardante l’autovalutazione professionale è stata compilata dall’84% dei dirigenti. Dall’ultima parte dei questionari relativa a valutazioni professionali dei Dirigenti emerge invece un investimento nei processi finalizzati a: Curricolo di progettazione e valutazione dell’attività didattica di istituto (18%), Ambiente di apprendimento (18%) e Inclusione (17%).

Sul fronte degli ambienti di apprendimento, il 34% dei dirigenti scolastici afferma di investire in particolare nell’innovazione metodologica, nella consapevolezza e convinzione che l’innovazione delle metodologie di apprendimento sia necessaria alla scuola del futuro.

Close